Faith Wide Fit Cassandra Scarpe oro rosa a punta con tacco Oro asos beige Primavera hVmZh

SKU-470184-rdg247
Faith Wide Fit - Cassandra - Scarpe oro rosa a punta con tacco - Oro asos beige Primavera hVmZh
Faith Wide Fit - Cassandra - Scarpe oro rosa a punta con tacco - Oro asos beige Primavera
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
QuiNews.net
FIRENZE
venerdì 27 luglio 2018
Tutti i titoli:
ISLO ISABELLA LORUSSO CALZATURE yoox bianco Lana pAeIQsGKJB
Tronchetti RIEKER Z6784 escarpe grigio Lana YT3MPOW1
Codice rosa, nuova intesa fra Incidente e lavori in FiPiLi,
"Ad agosto io ci sono", DIADORA 20 Sneakers donna donna nero quellogiusto neri Sportivo JuVaO
Codice rosa, nuova intesa fra Incidente e lavori in FiPiLi,

1-septies. Qualora il sequestro abbia ad oggetto partecipazioni societarie che non assicurino le maggioranze previste dall’ articolo 2359 del codice civile , il tribunale impartisce le opportune direttive all’amministratore giudiziario.

1-octies. Per le società sottoposte a sequestro ai sensi del presente decreto, le cause di scioglimento per riduzione o perdita del capitale sociale di cui agli articoli 2484, primo comma, numero 4), e 2545-duodecies del codice civile non operano dalla data di immissione in possesso sino all’approvazione del programma di prosecuzione o ripresa dell’attività e, per lo stesso periodo, non si applicano gli articoli 2446, commi secondo e terzo, 2447, 2482-bis, commi quarto, quinto e sesto, e 2482-ter del codice civile.

2. L'amministratore giudiziario provvede agli atti di ordinaria amministrazione funzionali all'attività economica dell'azienda. Il giudice delegato, tenuto conto dell'attività economica svolta dall'azienda, della forza lavoro da essa occupata, della sua capacità produttiva e del suo mercato di riferimento, può con decreto motivato indicare il limite di valore entro il quale gli atti si ritengono di ordinaria amministrazione. L'amministratore giudiziario non può frazionare artatamente le operazioni economiche al fine di evitare il superamento di detta soglia.

2-bis. L’amministratore giudiziario, previa autorizzazione scritta del giudice delegato, può affittare l’azienda o un ramo di azienda, con cessazione di diritto nei casi previsti dal comma 2-ter, primo periodo, del presente articolo in data non successiva alla pronuncia della confisca definitiva.

2-ter. L’amministratore giudiziario, previa autorizzazione scritta del giudice delegato, anche su proposta dell’Agenzia, può, in data non successiva alla pronuncia della confisca definitiva, in via prioritaria, affittare l’azienda o un ramo di azienda o concederla in comodato agli enti, associazioni e altri soggetti indicati all’ articolo 48, comma 3, lettera c) , alle cooperative previste dall’articolo 48, comma 8, lettera a), o agli imprenditori attivi nel medesimo settore o settori affini di cui all’ articolo 41-quater . Nel caso in cui sia prevedibile l’applicazione dell’articolo 48, comma 8-ter, l’azienda può essere anche concessa in comodato con cessazione di diritto nei casi di cui al periodo precedente e, in deroga al disposto dell’articolo 1808 del codice civile, il comodatario non ha diritto al rimborso delle spese straordinarie, necessarie e urgenti, sostenute per la conservazione della cosa.

3. Si osservano per la gestione dell'azienda le disposizioni di cui all'articolo 42, in quanto applicabili.

4. I rapporti giuridici connessi all'amministrazione dell'azienda sono regolati dalle norme del codice civile, ove non espressamente altrimenti disposto.

Oderzo WiFi
您位于: » Il comune » Agile by rucoline 226 a tarsia star nero gullivercollection neri Pelle Pb0szBnf
»
Gestione del Territorio e Urbanistica » Fiori Francesinbsp;Mocassini maxstyle neri W6nvA
»
ATTIVITA' PRODUTTIVE
- - -

L'ufficio cura in via amministrativa, organizzativa e tecnica i compiti demandati al Comune dalla disicplina legislativa e regolamentare nel campo delle attività economiche e produttive.Si occupa del rilascio di titoli autorizzativi, licenze e permessi che hanno modalità e procedure diverse a seconda del tipo di attività: commerciale, artigianale, sanitaria, polizia amministrativa e somministrazione alimenti e bevande.

Per attività produttive si intendono tutte le attività di produzione di beni e servizi, incluse le attvità agricole, commerciali e artigianali, le attività turistiche e alberghiere, i servizi resi dalle banche e dagli intermediari finanziari e i sevizi di telecomunicazioni.Costituiscono inoltre impianti produttivi i fabbricati, gli impianti e gli altri luoghi in cui si svolgono tutte o parte delle fasi di produzione e servizi.

attività produttive impianti produttivi

La presentazione delle pratiche relative alle attività commerciali del Comune di Oderzo potrà avvenire in modo telematico mediante l’utilizzo del portale www.impresainungiorno.gov.it , questo consentirà una semplificazione burocratica della procedura.

Tabella dei diritti istruttori allegata alla delibera di Giunta Comunale n. 113/2018 del 23.05.2018 Modulistica

Cliccare sull'icona sottostante per accedere al SUAP

ATTENZIONE! Le Segnalazioni Certificate di inizio attività e le Istanze devono essere inoltrate esclusivamente utilizzando la procedura informatica all’uopo predisposta (Sito web), l’invio alternativo di pratiche allegate a messaggi di Posta Elettronica Certificata non è consentito.Le Segnalazioni Certificate di inizio attività e le Istanze che dovessero comunque giungere alla casella di Posta Elettronica Certificata del SUAP e del Comune saranno dunque rifiutate, la ricevuta generata automaticamente dal gestore della casella non produce alcun effetto amministrativo ai fini dello svolgimento dell’attività di impresa.

ATTENZIONE! DIRITTI DI ISTRUTTORIA E MODULISTICA PRATICHE SUAP/SUE:

Questo sito fa parte del gruppo Citynews: proseguendo nella navigazione acconsenti al trattamento dei dati essenziali per il funzionamento del servizio. Scarpe basse GEOX escarpe neri Pelle qFrTMaok
. Ti chiediamo anche il consenso per il trattamento esteso alla profilazione e per il trattamento tramite società terze. Potrai rivedere la tua scelta in qualsiasi momento, cliccando nel link " Privacy " in fondo a tutte le pagine dei siti Citynews.

Mostra tutte le finalità di utilizzo

Powered by

Sezioni
Accedi
Cronaca

Stando al testamento del podestà, doveva ospitare una casa di riposo per anziani: nel 2010 il Comune approvò una variante urbanistica. Fra i progetti c’era anche l’albergo proposto da una società riconducibile a Screti

di STEFANIA DE CRISTOFARO
376 Condivisioni
I più letti di oggi
1
2
3
4
Approfondimenti

BRINDISI – Vendesi masseria Pignicedda. E’ in vendita il casale lasciato in eredità dall’ultimo podestà di Brindisi, Serafino Giannelli, alla fondazione intitolata alla nipote Maria Rosaria, con il desiderio di realizzare una casa di riposo per anziani. Desiderio rimasto sulla carta, mentre sul sito di un’agenzia di vendita immobiliare, da ieri è on line l’annuncio: 140mila euro per diventare proprietari di un complesso che si estende su 19 ettari, di cui due di bosco, con chiesetta.Tutto in “completo stato di abbandono”, è scritto nel box della descrizione, sotto la voce “rustico-casale strada statale Adriatica, Brindisi”. Da ristrutturare. Il che spiega il prezzo, da versare anche in più soluzioni, essendo possibile l’acquisto con muto, dietro rate di 593 euro al mese.

Chi sia l’attuale proprietario degli immobili che raccontano parte della storia politico-amministrativa di Brindisi, non è dato saperlo. Non è scritto. Del resto non potrebbe neppure essere indicato, per la privacy. Risulta che sotto il nome di Masseria Pignicedda, sia stata tenuta a battesimo una società riconducibile all’imprenditore Luca Screti, ex amministratore unico della Nubile, la srl che divenne titolare dell’appalto per la gestione dell’impianto di Cdr, poi finito sotto inchiesta per corruzione. Tangenti pagate all’ex sindaco Mimmo Consales per saldare debiti con Equitalia, ammesse dallo stesso Screti e sempre negate dall’ex primo cittadino. E questa è un’altra storia, peraltro attuale vista la richiesta di processo per entrambi avanzata dalla Procura. Anche se della masseria lo stesso Screti ha riferito in un passaggio del lungo interrogatorio davanti al pm, dopo l’arresto in carcere: “C’era una forte esposizione debitoria”. Situazione identica per l’altra società, la Salento Salute.

Post più popolari

  • CITTA’ DI STRESA IL BORGOMASTRO D I S P ON E di convocare il CONSIGLIO COMUNALE  in sessione straordinaria – seduta di 1° convocaz...
  • Se non fosse seria, la questione sarebbe ridicola. Tanto per non cambiare, l'oggetto che fa ridere, per non dire che fa piangere, è ...
  • Vi postiamo una serie fotografica di una delle ultime opere realizzate dall'amico archistar locale, il cui nome tanto è noto che è...
  • Con una tempestività degna delle migliori tradizioni, il Palazzo sta predisponendosi per un' altra vicenda giudiziaria dove, se g...
  • Si avvicina la data dell'off shore. Na roba che era stata inventata per primo da quel Canio e ora viene riesumata dal nostro Cavalier...
  • Per chi abbia voglia di leggere. REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO Il Tribunale Amministrativo Region...
  • Inizia come prassi nel tardo pomeriggio e subito si ferma in quanto Severino eccepisce una questione. Lei ha chiesto con lettera inoltrata...
  • I L B O R G O M A S T R O Visti l'art. 50 del D.Lgs. 18.8.2000, n.267; Visto l'articolo 13 dello Statuto Comunale; DISP...
  • Dopo la settimana passati ai domiciliari, possiamo tornare a tentare di dire qualche cosa intorto ai prossimi appuntamenti mondani che ...
  • Senza scosse dunque la serata. Messa nel bel mezzo del ponte delle feste se n'è andata nel tempo programmato e senza drammi. Un...

Archivio blog

Tema Viaggi. Powered by Blogger .

Informazioni personali